Freschi d'estate e caldi d'inverno, ma è vero?

10 April 2019

Al caldo o al freddo? I trulli non temono le stagioni.

È vero che ‘La dolce vita’ in Puglia non può non essere apprezzata che nei magici trulli della Valle D’Itria, nelle calde giornate di sole come anche in quelle invernali accanto al focolare.

Ma è vero che al freddo non ci si gode la tanto attesa vacanza nei trulli? Amanti della Puglia udite! Le calde estati pugliesi, dal clima secco e le temperature a volte quasi torride non rendono i trulli umidi e afosi! Freschi e asciutti, gli interni dei trulli mantengono una piacevole temperatura grazie ai tradizionali materiali utilizzati in costruzione. La natura calcarea delle pietre locali della Valle D’Itria, rende l’edificio asciutto e areato, senza l’impiego di cementi e malte. Quest’azione quasi termoregolatrice, si basa su tre semplici elementi: i materiali utilizzati, lo spessore della muratura e la forma unica dei trulli. In parole semplici? Godetevi il pisolino del pomeriggio al fresco del trullo in tutta libertà!

L’inverno in Puglia non lascia insoddisfatti neanche gli amanti della neve. Spesso innevati nei mesi di Gennaio e Febbraio ma pur sempre incantevoli, i trulli di Alberobello e Martina Franca sono spesso oggetto di foto artistiche che impazzano sul web come casette lillipuziane quasi uscite da un libro di fiabe. Ma quando il freddo imperversa, come godersi i trulli? Gli esperti del team Serra ci dicono che gli interni dei trulli, facili da riscaldare, hanno la capacità di trattenere il calore in tutti gli ambienti grazie allo spessore dei muri – che può arrivare sino ai due metri di larghezza.

Insomma, freschi d’estate e caldi d’inverno. In una parola, perfetti.


Tags:

Commenti


Lascia un commento