Il significato dei simboli sui trulli: una storia di magia e mistero

08 April 2022

I simboli sui trulli non sono semplici decori, ma nascondono misteri e magie.

I trulli di Alberobello hanno secoli e secoli di storia, antiche soluzioni abitative realizzate unicamente in pietra. La forma conica non è il solo elemento distintivo di tali costruzioni: alzando gli occhi è possibile osservare strani “segni” sui tetti dei trulli.

 

Questi simboli venivano dipinti direttamente sulle chiancarelle con la calce, da qui il loro caratteristico colore bianco.

Immagini appartenenti al mondo esoterico e religioso, un museo a cielo aperto

che ha reso Alberobello un luogo fiabesco e unico nel suo genere.


 

I simboli sui trulli: cosa significano?

 

L’apparenza privi di significato, tali segni avevano un forte valore per gli abitanti del tempo.

Non erano semplici decorazioni ornamentali, ma veri e propri strumenti contro il malocchio e la sfortuna.

 

Emblemi dotati di virtù propiziatorie e magiche, capaci di influenzare il corso degli eventi. I segni strani impressi sui tetti dei trulli, sono stati oggetto di lunghi studi e interpretazioni. In base ad una classificazione del 1940, è possibile individuare 6 diverse tipologie.

 

Simboli primitivi

 

Intrecci di punti e linee, sono questi i simboli più antichi e misteriosi. Segni rudimentali che è possibile ritrovare anche su tombe e vasi.

 

Simboli pagani

 

Tali simboli sono legati al culto degli animali dell’antica Roma. Ecco, il loro significato:

 

●      la testa del cavallo: simbolo del lavoro;

●      la testa di bue: simbolo dello scongiuro delle sfortune;

●      la testa di cane: emblema della famiglia;

●      la testa di gallo: emblema della vigilanza;

●      il serpente: segno di prudenza;

●      l'aquila: segno di liberazione.

Simboli cristiani

I simboli cristiani, sono i più diffusi sui trulli di Alberobello. La presenza di tali segni è stata notevolmente influenzata dal passaggio dal paganesimo al cristianesimo durante il Medioevo. Infatti, possiamo trovare immagini molto familiari al culto pagano o all'ebraismo (come ad esempio la stella a sei punte e il candelabro a sette bracci) Vediamo nel dettaglio alcuni simboli:

●      il sole: rappresenta la natura sacra e divina di Cristo;

●      la luna: rappresenta l’uomo e il mondo terreno;

●      l’ostia, il cuore trafitto di Maria e il calice: simboli del culto religioso cristiano;

Simboli magici

I simboli sui trulli che raffigurano i segni zodiacali e i pianeti, sono chiamati magici. Antiche rune, che la gente dell'epoca considerava di buon auspicio.   

Alcune rappresentazioni, con l’avvento del cristianesimo, hanno cambiato significato come la Luna e il Sole. Ecco i simboli magici più diffusi:

 

●      Pesci: simbolo per proteggersi dai fulmini;

●      Sagittario: simbolo contro l’ira divina;

●      Ariete: simbolo di una vita in salute e sana;

●      Toro: simbolo di fortuna per gli abitanti della casa;

●      Gemelli: simbolo di buona fortuna per fratelli;

●      Cancro: simbolo di buona fortuna per genitori;

●      Leone: simbolo di buona fortuna per bambini;

●      Bilancia: simbolo di buona fortuna per sposi.

Simboli grotteschi

Questi segni non hanno alcun valore esoterico o religioso. Sono opera della fantasia del proprietario del trullo. Simboli che indicavano l'identità degli abitanti o il loro lavoro. Identità che veniva rappresentata con le iniziali del nome o con gli strumenti del mestiere. 

I trulli di Alberobello, come abbiamo scoperto hanno una storia antica e misteriosa, un'eredità che va protetta e tutelata. Noi di Edilserra, ci impegnano ogni giorno per conversare e tramandare l’arte dei mastri trullari.

 

 


Tags:

"}} Author:

Commenti

Commenta per primo questo articolo


Lascia un commento