Luxury Country Resort: un nuovo progetto di restauro di trulli a Martina Franca

21 September 2019

Il 2018 ha consacrato definitivamente la Valle d’Itria come meta molto amata da turisti italiani e stranieri: Martina Franca, Alberobello, Ostuni, Locorotondo, Cisternino hanno accolto, durante l’estate oramai passata, centinaia di migliaia di persone affamate di mettere in valigia storie di trulli, di tradizioni e di emozioni.

Decidere di trascorrere le vacanze in Valle d’Itria significa, infatti, non solo scoprire l’incredibile patrimonio naturale, artistico ed enogastronomico, ma avere anche la possibilità di soggiornare all’interno dei tipici trulli. Una scelta che, a volte anche inconsapevolmente, contribuisce alla salvaguardia del nostro patrimonio storico rurale, incentivando il restauro e il recupero di queste antiche dimore, molto spesso abbandonate.


Come nel caso che vi stiamo per presentare: un antico complesso di trulli, immersi nella campagna di Martina Franca, saranno oggetto di un minuzioso e importante intervento di recupero che porterà alla luce un country resort di lusso.

Un progetto a più mani, che prevede più competenze: quella del geometra Giovanni Basta, dell’architetta Mina Ritella e, naturalmente,  del nostro staff che eseguirà i lavori. Il concept del restauro mira a ridare vita a questi trulli garantendo l’integrità e la bellezza originaria del luogo, arricchendoli di tutti i comfort.

Il progetto prevede il restauro dei 4 trulli esistenti e la costruzione di 2 nuovi trulli: da un’ampia zona living/cucina, molto luminosa grazie alla presenza di una porta finestra, si accederà a due confortevoli camere da letto matrimoniali, ciascuna delle quali dotata di un proprio bagno privato. Un trullo staccato dal complesso centrale, inoltre, verrà destinato a zona relax, con sauna e bagno turco.


Per quanto riguarda gli esterni, si interverrà al ripristino e recupero dei muretti a secco e la realizzazione di un’area verde con giardino e ulivi secolari. Il progetto prevede anche il recupero dell’antica aia destinata a diventare un’area conviviale all’aperto, con cucina e barbecue in pietra e copertura in legno.

Infine, l’ultimo intervento prevederà la realizzazione di una piscina di circa 49 mq, circondata da ulivi secolari.

I materiali saranno quelli semplici della tradizione pugliese, come la pietra e la calce, il ferro e il legno per linee essenziali che contrastano con il bianco candido dei trulli, conferendo al luogo quell’atmosfera tipica del territorio.

Guarda tutte le foto del progetto chiavi in mano.



Commenti

Commenta per primo questo articolo


Lascia un commento